Rivoluzione parcheggi a San Giovanni | Trieste scrivi
image

Rivoluzione parcheggi a San Giovanni

da Il Piccolo – di Pierpaolo Pitich – La svolta è arrivata al termine di un percorso lungo, complicato e pieno di ostacoli. La vicenda dei parcheggi riferiti al comprensorio di via Giulia, via Pindemonte e Rotonda del Boschetto, a ridosso del centro commerciale, approda finalmente a una soluzione. Con buona pace degli oltre 25 anni di attesa, nel corso dei quali in pratica non si è mossa foglia. Un iter tormentato per un sito che attende di essere utilizzato dall’inizio degli anni ’90. Adesso c’è dunque il via libera ufficiale, con il Comune che ha approvato il progetto tecnico di Saba Italia, la società che ha nel 2003 ha siglato una concessione per l’autorimessa per una durata complessiva di 34 anni.

Dopo una serie di complicazioni più che altro di ordine catastale, sommate ad intoppi di carattere burocratico, l’amministrazione municipale ha imboccato una nuova doppia strada. Da una parte iparcheggi interrati all’interno dell’immobile di proprietà comunale (122 posti macchina, di cui 112 singoli e 10 doppi, più 12 posti moto) saranno autonomamente messi in vendita sul mercato privato.

Dall’altra una sessantina di stalli gratuiti a disposizione della cittadinanza (per la precisione 57 posti macchina e 6 posti moto), posizionati sul lastrico solare del centro commerciale, andranno a tamponare la carenza di parcheggi in una zona particolarmente congestionata. A questi si aggiungeranno 47 stalli a pagamento per i camper.

I lavori scatteranno nelle prossime settimane e dovrebbero concludersi nel giro di qualche mese. Entro la fine dell’anno, dunque, si dovrebbe arrivare ad un traguardo atteso da anni. Il costo dell’operazione sarà di circa un milione e 200 mila euro, cui si aggiungono i lavori già eseguiti (860 mila euro) e gli interventi collaterali ancora da realizzare (circa 500 mila euro), per un investimento complessivo sulla struttura che si assesta sui 2 milioni e mezzo di euro. La parte del parcheggio pubblico, per una superficie di oltre 1500 metri quadrati, sarà realizzata sul lato del lastrico solare che sfocia lungo via Pindemonte da dove ci sarà anche l’ingresso dei veicoli. L’area di sosta a pagamento per i camper, che conterà su stalli di grandi dimensioni, sarà posizionata sul lato di via Giulia per un’area di circa 2600 metri quadrati.

Sono previste in via sperimentale delle tariffe agevolate con abbonamenti settimanali e mensili. L’area complessiva del lastrico sarà divisa da una inferriata, mentre la zona riservata ai camper sarà dotata di colonnine di rifornimento per energia elettrica e acqua, impianto di illuminazione e telecamere di video sorveglianza a circuito chiuso. L’intervento prevede anche una riqualificazione sul lato di via Pindemonte, che interesserà la pavimentazione, la rete fognaria e la zona verde di Rotonda del Boschetto. Leggi tutto qui

leggi anche

cane_scrive

Un racconto “bestiale”

C’è un mese di tempo da oggi per scrivere un racconto “bestiale” e inviarlo al …