image (2)

Operazione “dentista gratuito”

da Il Piccolo – di Marco Ballico – Cure dentarie gratuite per i cittadini con Isee sotto i 6mila euro, gli stessi che percepiscono il reddito integrato ovvero, in presenza di gravi patologie, con Isee fino a 25mila euro. Cure scontate per i cittadini con Isee sino a 15mila euro. Misure di prevenzione a costo zero in età prescolare e con il solo ticket tra i 7 e i 14 anni. La Regione mette un primo tassello all’operazione di odontoiatria sociale. Il programma Fvg vedrà la luce entro l’estate ma sin d’ora, secondo il dettato del decreto ministeriale del 9 dicembre in tema di appropriatezza prescrittiva delle prestazioni di assistenza ambulatoriale, la Regione si farà carico di alcuni interventi, attingendo al milione di euro finalizzato all’odontoiatria nel 2016. Il decreto Si tratta del cosiddetto “Decreto appropriatezza”, è in vigore con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del 20 gennaio e individua 203 prestazioni (odontoiatria, genetica, radiologia diagnostica, esami di laboratorio, dermatologia allergologica, medicina nucleare) che il cittadino è chiamato a pagare per intero, con costo ridotto al ticket solo in presenza di prescrizione medica. Una prescrizione non fittizia: i medici che sbagliano subiranno un taglio allo stipendio. La delibera La spending review è però compensata da un’attenzione ai casi di vulnerabilità sanitaria e sociale la cui determinazione è demandata alle Regioni. Di qui la delibera di giunta approvata ieri, su proposta di Maria Sandra Telesca, che fissa i paletti sotto i quali è possibili vedersi riconoscere un sostegno in caso di necessità di ricorso al dentista pubblico. Le patologie gravi Le prestazioni odontoiatriche, escluse le protesi (che saranno appunto oggetto del prossimo programma regionale di settore), saranno a carico del Ssr per le persone con Isee non superiore a 25mila euro e in attesa di trapianto, post-trapianto, stato di immunodeficienza grave, cardiopatie congenite cianogene, trattamento con radioterapia del capo o con chemioterapia, rischio di osteo-necrosi dei mascellari, gravi patologie dell’emo-coagulazione, disabilità neuro-psichiatriche gravi, tossicodipendenza in trattamento sostitutivo, malattia mentale seguita da almeno tre anni dai Ssm, malformazioni congenite dell’apparato stomatognatico, con postumi di gravi traumi cranio-facciali e interventi demolitivi del distretto oro-facciale. Leggi tutto qui

leggi anche

cane_scrive

Un racconto “bestiale”

C’è un mese di tempo da oggi per scrivere un racconto “bestiale” e inviarlo al …