160427-Memorial Day-Locandina

“Memorial Day – Percorso della memoria, della verità e della giustizia”

Il Sindacato Autonomo di Polizia (SAP) organizza da oltre vent’anni, per il 23 maggio, anniversario della strage di Capaci, una manifestazione a carattere internazionale denominata “MEMORIAL DAY” volta a commemorare tutte le vittime del terrorismo, della mafia, del dovere e di ogni forma di criminalità.  La manifestazione, ideata dal SAP ed insignita per 9 volte della Medaglia di rappresentanza del Presidente della Repubblica, ha lo scopo di rafforzare i valori etici ed i legami tra la Società civile e le Istituzioni, nel ricordo delle vittime. Si tratta di un riconoscimento straordinario e soprattutto unico nella storia del sindacalismo di Polizia per il numero di Medaglie che sono state assegnate. Non dimenticare mai tutti coloro che, sacrificando la propria vita e sono entrati di diritto nel Pantheon degli Eroi in divisa, per noi è un grande onore. Il nostro Memorial Day è l’unica, vera, originale manifestazione di commemorazione e ricordo di tutte le vittime del dovere, della criminalità e del terrorismo che si svolge da vent’anni e la cui prima edizione fu realizzata 12 mesi dopo le terribili stragi di Capaci e Via D’Amelio, dove persero la vita i giudici Falcone, Borsellino e i colleghi di scorta Vito Schifani, Rocco Di Cillo, Antonio Montinaro, Agostino Catalano, Walter Eddie Cosina, Vincenzo Li Muli e Claudio Traina. Quest’anno il SAP, nell’ambito di questa manifestazione, intende organizzare e promuovere “il percorso della memoria, della verità e della giustizia”, ovverosia un cammino di uomini che, accomunati dai medesimi intenti e valori, partiranno il 15 maggio da piazza San Pietro e percorreranno insieme oltre 400 km per arrivare, il 28 maggio, fino alla grotta del santuario di Monte Sant’Angelo, ove campeggia la statua di San Michele Arcangelo, patrono della Polizia di Stato.
Un’iniziativa questa che ha come obiettivo fondamentale il coinvolgimento degli uomini di giustizia e di tutti i cittadini che reclamano il diritto alla giustizia e alla verità, pilastri necessari per un Paese che si professa democratico e valori indispensabili perseguiti dal SAP attraverso le sue continue battaglie sindacali. Nel programma nazionale è anche prevista la cerimonia ufficiale organizzata dal SAP a Roma, il 23 maggio, presso l’Altare della Patria e l’organizzazione di eventi correlati in tante città italiane tra cui Trieste. Anche quest’anno infatti la Segreteria del SAP di Trieste organizza, nell’ambito di questa iniziativa una breve, ma significativa commemorazione per ricordare tutti i caduti della Polizia di Stato, con l’intento di consolidare nelle future generazioni il valore della memoria, della verità e della giustizia. La cerimonia si terrà presso il Famedio della Questura di Trieste, alle ore 11.00 di lunedì 2 maggio p.v., dove sarà deposta una corona di fiori in memoria di tutti i caduti della Polizia di Stato, alla presenza dei rappresentanti delle Istituzioni, delle Forze dell’Ordine e dei familiari delle vittime. Una breve ma significativa commemorazione per ricordare chi come Eddie Walter COSINA (vittima della strage di via d’Amelio), Vincenzo RAIOLA, Luigi VITULLI, tutti gli altri caduti della Polizia di Stato e tutti coloro che con il proprio sacrificio hanno trasmesso i valori della legalità garantendo la sicurezza del Paese.  Saranno presenti anche il Segretario Nazionale del SAP Michele DRESSADORE ed il Segretario Provinciale Lorenzo TAMARO.

leggi anche

160826-2

Le braccia della Polizia per soccorrere e salvare vite umane

comunicato SAP –  In questi giorni si susseguono le immagini tragiche dei soccorsi al terremoto: …