foibe-di-basovizza2

Giorno del ricordo, tutte le iniziative

Mercoledì 10 febbraio, con inizio alle ore 10.00, sul monumento nazionale della Foiba di Basovizza a Trieste, si terrà la solenne cerimonia del “Giorno del Ricordo”, ricorrenza istituita dal Parlamento italiano, con la legge n. 92 del 30 marzo 2004, in memoria delle vittime delle foibe, dell’esodo giuliano dalmata e delle vicende del confine orientale del secondo dopoguerra. Presente sul posto un picchetto del Piemonte Cavalleria e una rappresentanza della scuola militare “Morosini” di Venezia, la cerimonia inizierà con l’ingresso dei gonfaloni, l’alzabandiera e gli onori a martiri delle foibe, seguiranno la celebrazione della Santa Messa, accompagnata dal coro dell’ANA, la lettura della “Preghiera per gli infoibati” e gli interventi delle autorità.

Nelle giornate del 7, 8, 9 e 10 febbraio, con orario 10.00 – 12.00 e 14.00 – 16.00 è prevista l’apertura straordinaria del Museo di Carattere Nazionale C.R.P. di Padriciano, a cura dell’Unione degli Istriani – Libera Provincia dell’Istria in Esilio. Martedì 9 febbraio si terranno deposizioni di corone: alle ore 10.00 al Monumento all’Esodo di Piazza Libertà; alle 10.30 al Monumento agli Infoibati sul Colle di San Giusto; alle ore 10.45 al Monumento ai Caduti e al Monumento alle Vittime dell’eccidio di Vergarolla sul Colle di San Giusto e alle ore 11.30 – Monumento all’Esodo a Rabuiese. Le deposizioni sono a cura dell’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia, Associazione delle Comunità Istriane, Liberi Comuni di Fiume, Pola e Zara in esilio, Dalmati Italiani nel Mondo, Lega Nazionale, Unione degli Istriani, Libera Provincia dell’Istria in esilio.

Il 9, 10 e 11 febbraio, a cura della Lega Nazionale, il Centro di Documentazione della Foiba di Basovizza sarà aperto con orario ampliato dalle 10.00 alle 18.00. Giovedì 11 febbraio, alle ore 18.00 al Civico Museo della Civiltà Istriana Fiumana Dalmata di via Torino 8, inaugurazione della mostra “Geppino Micheletti, l’eroe della strage di Vergarolla”, a cura dell’IRCI – Istituto Regionale per la Cultura Istriana – fiumana – dalmata di Trieste. Venerdì 12 febbraio, alle ore 16.30, nella sede dell’Associazione delle Comunità Istriane, via Belpoggio 29/1, proiezione del documentario di Alessandro Quadretti “L’ultima spiaggia. Pola fra la strage di Vergarolla e l’esodo”, a cura dell’Associazione delle Comunità Istriane, dell’Associazione nazionale Venezia Giulia e Dalmazia, del Libero Comune di Pola in esilio. Sabato 13 febbraio, alle ore 17.00, nella sede del Civico Museo della Civiltà Istriana Fiumana Dalmata, presentazione del volume “Magazzino 18. Le foto” a cura di Jan Bernais e Carla Isabella Elena Cace (edito da Fergen) e collegamento video con Simone Cristicchi, a cura del Comitato 10 Febbraio, della Lega Nazionale, dell’IRCI -Istituto Regionale per la Cultura Istriana – fiumana – dalmata di Trieste, della Fondazione Dalmata Rustia Traine, di Trieste Pro Patria. Lunedì 15 febbraio, alle ore 9.30, nella sala del Consiglio provinciale, Consiglio provinciale straordinario dedicato al “Giorno del Ricordo 2016”, con la relazione della professoressa Gloria Nemec e interventi dei rappresentanti delle Associazioni degli Esuli, a cura della Provincia di Trieste.

Nelle giornate del 15, 16, 17, 18 e 19 febbraio, al Magazzino 18, visite guidate su prenotazione, in quattro turni a partire dalle ore 10.00, per gruppi di max 25 persone a turno (durata 45 minuti), contattando irci@iol.it oppure telefonando allo 040 639188 (i turni: 10.00 – 10.45 – 11.30 – 12.15), a cura dell’IRCI – Istituto Regionale per la Cultura Istriana – fiumana -dalmata di Trieste.

Venerdì 19 febbraio, alle ore 12.00, nella sala del Consiglio comunale, conferimento della cittadinanza onoraria di Trieste a Simone Cristicchi. Sempre venerdì, alle ore 17.30, nella sede dell’Associazione delle Comunità Istriane, presentazione dell’antologia in versi e in prosa, con poesie di Lina Galli e autori vari “Gli Angeli di Vergarolla” (Ibiskos Editrice Risolo), a cura di Graziella Atzori, prefazione di Giorgio Baroni, presentazione di Diego Redivo. A cura dell’Associazione delle Comunità Istriane, dell’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia, del Libero Comune di Pola in esilio. Lunedì 22 febbraio, alle ore 16.30, nella sala maggiore di palazzo Tonello, in via Silvio Pellico 2. cerimonia di conferimento del premio “Histria Terra 2016”, a cura dell’Unione degli Istriani – Libera Provincia dell’Istria in Esilio. Martedì 23 febbraio, alle ore 17.00. al Civico Museo della Civiltà Istriana Fiumana Dalmata, presentazione del libro di Silvano Manzin “Italia ingrata. Ricordi e rabbia di un profugo istriano” (edizioni Tabula Fati Chieti), a cura di Mario Andretti. L’incontro è a cura della Famiglia Montonese, dell’Associazione delle Comunità Istriane, dell’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia, del Libero Comune di Pola in esilio.

Venerdì 26 febbraio, alle ore 17.00, nel Museo della Civiltà Istriana di via Torino, convegno di studi sul tema “L’eccidio di via Imbriani. La città di Trieste contro le mire titine”, con interventi di Paolo Sardos Albertini, Ivan Buttignon, Stefano Pilotto e Roberto Spazzali, appuntamento a cura della Lega Nazionale e con la collaborazione dell’IRCI – Istituto Regionale per la Cultura Istriana – fiumana – dalmata di Trieste. Sabato 27 febbraio, alle ore 16.00, nella sede dell’Associazione delle Comunità Istriane di via Belpoggio 29/1, inaugurazione della mostra fotografica sul viaggio di istruzione per giovani in Istria, a Fiume e sulle isole di Cherso e Lussino, a cura dell’Associazione delle Comunità Istriane. Lunedì 29 febbraio, alle ore 16.00, nella sala maggiore della Camera di Commercio di Trieste, convegno su “Il giorno del Ricordo ed il suo valore morale e politico nelle relazioni tra Italia, Slovenia e Croazia”, a cura dell’Unione degli Istriani – Libera Provincia dell’Istria in esilio. Infine, giovedì 31 marzo, alle ore 20.30, al Teatro La Contrada, lo spettacolo “Rumoroso silenzio. La maledizione dell’uomo è che dimentica”, scritto e diretto da Luca Andreini. Informazioni e prenotazioni presso la Lega Nazionale. Appuntamento a cura della Lega Nazionale, di Trieste Pro Patria, della Fondazione della Comunità Bergamasca, con il patrocinio dell’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia e dell’IRCI – Istituto Regionale per la Cultura Istriana – fiumana – dalmata di Trieste.

leggi anche

cane_scrive

Un racconto “bestiale”

C’è un mese di tempo da oggi per scrivere un racconto “bestiale” e inviarlo al …