unnamed

17° volume collana d’arte della fondazione Crt

La diciassettesima monografia della Collana d’Arte della Fondazione CRTrieste è dedicata a Piero Marussig, pittore, nato a Trieste nel 1879. In questa monografia, con oltre 100 tavole a colori e 800 dipinti catalogati, l’autrice  Alessandra Tiddia, conservatore del MART – Museo di arte moderna e contemporanea di Trento e Rovereto, ha saputo addentrarsi su un Marussig meno conosciuto, con approfondimenti sulla sua giovinezza, consegnandoci l’immagine inedita di un artista legato alla sua città e a quel filo diretto Trieste-Monaco di Baviera che ha improntato l’educazione di tanti artisti suoi concittadini. Ma è riuscita anche a sottolineare con più efficacia l’internazionalità di Marussig e della sua pittura. Un artista triestino, ma soprattutto europeo.
Dopo essersi formato nella città natale sotto la guida di Eugenio Scomparini, Piero Maurissig decide, infatti, di completare la sua formazione viaggiando tra le principali città italiane ed europee. Monaco di Baviera, Roma, Parigi, Vienna, Milano, Genova, Oslo e Amsterdam sono solo alcune delle città dove l’artista si forma, soggiorna e partecipa a importanti esposizioni. Nessun confine si può frapporre alla sua creatività, che viene a toccare aspetti tanto diversi nel corso del tempo, fino agli anni fra le due guerre, con quella sferzata imprevista nell’alveo del “Novecento”. È in trent’anni che si svolge la parabola artistica di Marussig, prolifico pittore, originale incisore, eccezionalmente scultore.
Il volume sarà presentato al pubblico: 
venerdì 11 marzo 2016, ore 18.00
Auditorium del Civico Museo Revoltella
Trieste, via Diaz 27
La presentazione quest’anno sarà a cura di Nicoletta Colombo, storica dell’arte. Autrice di volumi e cataloghi su artisti dell’Ottocento e del “Novecento” Italiano, Nicoletta Colombo è unica responsabile degli Archivi dell’opera di Achille Funi e co-curatrice dell’Archivio di Piero Marussig e dell’Archivio di Pompeo Borra, autori dei quali ha pubblicato le catalogazioni ragionate e generali. All’incontro interverranno inoltre Lucio Delcaro, Vicepresidente del Consiglio di Amministrazione della Fondazione CRTrieste, Giuseppe Pavanello, curatore della Collana d’Arte della Fondazione CRTrieste e Alessandra Tiddia, autrice del libro.
NOVITÀ – Rispetto al catalogo dell’opera pittorica dell’artista datato 2006, pubblicato da Silvana Editoriale, in questa monografia il numero delle opere – grazie anche all’aggiornamento catalografico messo in atto negli ultimi anni da molte istituzioni museali – è incrementato di varie decine. Inoltre varie collocazioni sono state aggiornate poiché alcune opere già pubblicate come di ubicazione sconosciuta sono state rinvenute in grandi collezioni di musei internazionali come il Pushkin di Mosca, lo Stedelijk Museum di Amsterdam o nei musei di San Paolo e Helsinkij. Il ritrovamento di queste opere in collezioni così importanti ha consentito di valutare sotto una nuova luce l’internazionalità della pittura di Marussig. 
Anche il diciassettesimo volume s’innesta sul filone avviato e sperimentato delle monografie della Collana d’Arte della Fondazione CRTrieste, ideale continuazione di quella edita dalla Cassa di Risparmio, che sono state pubblicate negli ultimi anni, rendendo omaggio ad alcuni tra i più significativi protagonisti del Novecento triestino.

leggi anche

cane_scrive

Un racconto “bestiale”

C’è un mese di tempo da oggi per scrivere un racconto “bestiale” e inviarlo al …